Digital Marketing & social media

Il primo video 2.0: ecco come giocare con un video!

nuovo formato creativo

Cosa si può fare con un video?

Se la vostra risposta è stata: “guardarlo, ovvio!” vuol dire che proprio dovete continuare a leggere questo articolo.

I digital marketer sono costantemente alla ricerca di nuovi formati creativi per fare interagire gli utenti e, talvolta, sono anche disposti a spendere ingenti somme di denaro pur di ottenere nuove soluzioni, che poi spesso si rivelano troppo complesse o poco engaging.

Ecco allora che, in casi come questi, interviene l’estro creativo ad innovare, magari non inventando qualcosa di radicalmente nuovo, ma utilizzando diversamente quanto già esistente.

Anche un semplice video può così trasformarsi addirittura in un gioco interattivo, tanto semplice quanto virale.

Nell’esempio riportato sotto, il soggetto della creatività è niente meno che Leonardo di Caprio, diventato vero e proprio bersaglio degli utenti sui social che si divertono, in vari modi, ad attribuirgli simbolicamente l’Oscar (premio non ancora vinto dall’attore hollywoodiano).

Ecco dunque come sia possibile giocare con un video: un’immagine viene riprodotta in loop e l’utente deve semplicemente mettere in pausa il video, al momento giusto, per “regalare” al famoso attore il tanto agognato premio.

Provate anche voi i video 2.0: “Regala un Oscar a Leonardo, metti pausa nel momento esatto!”

Ovviamente quello riportato sotto è solo un esempio, utile soprattutto ad aprire gli occhi nei confronti delle infinite possibilità creative che a volte si celano proprio dietro l’angolo. Ora sta a voi immaginare come sfruttare al meglio questo nuovo formato che permette di fare interagire attivamente gli utenti con un video.

Che ne pensate?

Comments

comments

Pubblicità