Digital Marketing & social media

Maria Sharapova: marketing vincente!

La star russa del tennis Maria Sharapova (l’atleta donna più pagata al mondo con 26 milioni di dollari annui) ha da poco annunciato il suo ritiro dagli US Open (previsti sui campi in cemento di New York a partire da lunedì ventisei agosto) a causa di un infortunio persistente. Ecco il suo post su Facebook:

Un duro colpo dunque non solo per il mondo dello sport ma anche per quello del marketing: la bella tennista, secondo la stampa russa, aveva infatti palesato negli scorsi giorni l’intenzione di voler cambiare temporaneamente il proprio cognome per finalità promozionali. Durante le due settimane dello svolgimento della manifestazione “Sharapova” sarebbe dovuto diventare “Sugarpova“, nome per l’appunto della sua azienda di caramelle e dolciumi (vd. sito).

Sugarpova

Un’alquanto bizzarra trovata di marketing per pubblicizzare il proprio marchio “delle labbra rosse”accompagnata dall’apposizione del relativo logo “Sugarpova” sulle t-shirt di gioco con cui avrebbe disputato tale manifestazione
log_sugarpovaDifficile stabilire se sia stata solo di un’abile mossa di marketing per far parlare di sè, ciò che sappiamo con certezza è che la Sharapova, ancor prima dell’annuncio del suo ritiro, abbia deciso di rinunciare (insieme al suo entourage) alla modifica temporanea del cognome a fini promozionali, in accordo con l’analisi di Michael Zammuto, presidente di Brand.com:

Avrebbe attirato grande attenzione sul marchio per la durata del torneo, ma poi questa sarebbe svanita. Senza contare che gli altri marchi che sponsorizzano Sharapova non avrebbero visto di buon occhio quest’iniziativa

E voi, cosa ne pensate? Per seguire le prossime mosse della tennista russa, che di certo non mancherà di far parlare ancora di sé, ecco i suoi canali social:

https://twitter.com/MariaSharapova
https://www.facebook.com/Sharapova

Comments

comments

Nessun commento ancora

Rispondi

Pubblicità