Digital Marketing & social media

Post promozionali su Facebook addio

post promozionali facebook

Nella costante tensione evolutiva di Facebook l’esperienza dell’utente con la piattaforma viene certamente considerata prioritaria rispetto a logiche di business di breve periodo.

E’ proprio per questo che negli ultimi tempi il Social Network ha chiesto ai propri utenti un feedback su come poter migliorare il News Feed. Le risposte non si sono fatte di certo attendere: le persone desiderano vedere più post di Amici e Pagine a cui sono interessati e meno “contenuto promozionale”.

La domanda a questo punto sorge spontanea: se l’erogazione dei post pubblicitari a pagamento viene oculatamente dosata da un severo algoritmo, proprio per non penalizzare la user experience, qual è il “contenuto promozionale” che tanto infastidisce gli utenti? Il colpevole è incredibilmente da ricercare tra i post organici, quelli cioè pubblicati proprio dalle Pagine a cui gli utenti hanno dato il “Mi Piace”.

Si potrebbero dunque definire “promozionali” i post che:

  •  hanno come unico scopo quello di spingere le persone ad acquistare un prodotto o installare un’applicazione.
  • spingono le persone a partecipare a promozioni o concorsi a premi inesistenti
  • utilizzano lo stesso contenuto delle inserzioni a pagamento

Ecco qualche esempio di post promozionali su Facebook :
Facebook-post-vietati

Facebook-post-promozionale

A partire da gennaio del prossimo anno, questa tipologia di post avrà le ore contate vedendo la distribuzione ridursi drasticamente.

La reach dei post pubblicati dalle Pagine si ridurrà dunque ulteriormente. I brand dovranno ora produrre contenuti sempre più qualitativi ed ingaggianti se vorranno raggiungere i propri FAN su Desktop o su mobile.

Continuerete a pubblicare post promozionali su Facebook?

Comments

comments

Pubblicità