Pubblicità su Twitter? Ecco come fare!

Pubblicità su Twitter? Che Twitter sia ormai un fenomeno del Web degno di considerazione sembra ormai quasi scontato, molti esperti del settore però continuano ad ignorarlo ritenendolo un transitorio fenomeno di nicchia.

Twitter è cresciuto in sordina diventando, di fatto, il principale follower (manco a dirlo) di Facebook (seppur nella pletora dei social media ci sarebbe da considerare anche Google Plus che, con vari stratagemmi molto discutibili, è riuscito a superare l’uccellino blu in termini di utenti unici, che però di fatto non esistono).

Ma se molti sono stati i cinguettii di consigli circa l’utilizzo lato business di questa piattaforma, sembra quanto mai opportuno offrire anche una panoramica circa le principali tipologie pubblicitarie in grado di coadiuvare e supportare un’adeguata strategia di marketing.

Ecco le tre tipologie di pubblicità su Twitter:

  • 1. Promoted Accounts (self-service)
  • 2. Promoted Tweets (self-service)
  • 3. Promoted Trends

1. Promoted Account

Promoted Account

Si tratta di una modalità pubblicitaria per aumentare la visibilità di un account con l’obiettivo di costruire o incrementare la propria community di follower.

Placement
Grazie alla sponsorizzazione, l’ account prescelto sarà visibile nei risultati delle ricerche e nella sezione “Chi seguire”: su Twitter è infatti presente un’apposita sezione in cui, sulla base dei nostri interessi (espressi attraverso i following), ci viene suggerita una lista di account che potrebbero essere per noi interessanti. L’account sponsorizzato apparirà primo in tale lista (vd. screenshot).

Modalità di Costo
Impostato il budget complessivo e giornaliero che si desidera allocare alla campagna, sarà possibile inserire il massimo importo che si è disposti a spendere per ogni follower acquisito. Si tratta dunque di una modalità definita CpF (Costo per Follower): ogni volta che il tuo account verrà seguito in seguito alla visualizzazione dell’annuncio pubblicitario, ti verrà addebitato non più dell’importo precedentemente impostato (ovviamente vi è un meccanismo ad asta per il quale, se l’offerta impostata non è sufficientemente competitiva con gli altri inserzionisti, l’annuncio non verrà erogato).

Target
E’ possibile scegliere di mostrare l’annuncio pubblicitario targettizzando geograficamente, per sessodevice con il quale ci si collega a Twitter e per interessi. Quest’ultimi possono essere specifici (ad es. gli interessati al marketing) oppure è possibile targettizzare per affinità: inserendo cioè uno più username di account presenti su Twitter. In questo caso l’inserzione pubblicitaria verrà erogata su persone con interessi simili degli account indicati.

2. Promoted Tweets

Promoted TweetsI Tweet Sponsorizzati sono dei normali Tweet che gli inserzionisti scelgono di promuovere affinché essi possano raggiungere un numero più ampio di utenti.
Ideali dunque per promuovere un evento, un deal, un prodotto o servizio sia verso i propri follower che verso utenti a target.
Come qualsiasi tweet, anche quelli oggetto di promozione possono contenere hashtag, essere aggiunti ai preferiti e ritwittati; risultano però in ogni caso facilmente distinguibili da quelli non a pagamento grazie ad una caratteristica freccia gialla a cui fa seguito la dicitura “Sponsorizzato da…”.

promoted_tweet

Placement
Il Tweet sponsorizzato verrà mostrato nei risultati delle ricerche degli utenti che cercano determinate parole chiave o nella timeline (o Feed che dir si voglia) dei Follower e/o di altri utenti simili a questi non appena questi accedono a Twitter.

Modalità di costo
Impostata un’offerta massima, si paga per ogni interazione che il tweet sponsorizzato riceve (CPE- Costo per Engagement), ossia quando un utente clicca, ritwitta, @risponde o aggiunge ai preferiti un Tweet

Target:

Target per KEYWORDS nei Tweet
Image of keyword targeting in timelineI Tweets riflettono importanti segnali su ciò che gli utenti stanno provando in quel dato momento – i loro pensieri, sensazioni, desideri e necessità. Su Twitter è possibile raggiungere gli utenti che fanno ricerche oppure twittano in base a determinate parole chiave.

Target per INTERESSI e SESSO
Su Twitter è possibile rintracciare ragazzi, ragazze, gli attenti alla moda, i giocatori, i buongustai, gli attivisti, e chiunque altro si potrebbe desiderare di raggiungere.

Target GEOGRAFICO
Il target geografico per nazionalità o area metropolitana permette di raggiungere il target senza un’inutile dispersione.

Target per DEVICE
E’ possibile scegliere di targettizzare la pubblicità su specifiche piattaforme mobile o desktop in modo da raggiungere le persone quando sono in movimento oppure quando si connettono dal computer della propria abitazione.

Target per SIMILARITA’ con i propri Follower
I propri follower hanno delle caratteristiche distintive, delle passioni comuni: Twitter permette di raggiungere altri utenti sulla piattaforma con caratteristiche analoghe.

 

3. Promoted Trends

Promoted TrendsLe tendenze di Twitter, identificate da un hashtag (#), mostrano gli argomenti più dibattuti in quel momento in un determinato Paese.
Contattando il team di Twitter è possibile lanciare un tendenza: apparirà nella lista degli argomenti di tendenza di tutti per 24 ore. La ricerca della tendenza includerà il tuo Tweet Sponsorizzato all’inizio.

Promoted_trends

Che ne pensate, siete pronti a rivalutare Twitter come strumento di marketing?

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Blog Consigliato da:

Ebuzzing - Top dei blog - Multi theme

Google +

Consigli

Viral Video

Facebook

Google+