Digital Marketing & social media

SHAZAM attivo il riconoscimento immagini!

Shazam immagini

Non più solo tracce musicali o spot TV, ora su SHAZAM è possibile attivare anche il riconoscimento attraverso le immagini.

Da quando è stata lanciata, ha semplificato la vita di ogni appassionato di musica: parliamo di SHAZAM, l’applicazione mobile in grado di riconoscere qualsiasi traccia audio tramite smartphone.

I 500 milioni di utilizzatori al mondo, di cui 21 mln solo in Italia, oltre a collocarla di diritto tra le applicazioni più scaricate, le hanno ben presto riservato le attenzioni dei brand.

Ma quali sono le opportunità che SHAZAM offre per gli strateghi del Digital Marketing?
Vediamole insieme.

BANNER
E’ una soluzione consigliata a chi cerca un ampio bacino di utenti mobile potenzialmente interessati alla musica. Si tratta dei soliti spazi pubblicitari disponibili nei vari formati che siamo abituati a vedere nelle applicazioni per smartphone e tablet. Non tutti gli utenti di Shazam vengono, però, esposti a questa tipologia di adv: chi lo desidera può acquistare “Shazam Encore”, la versione dell’app a pagamento e, per questo motivo, esente da pubblicità.

SHAZAM FOR TV
Abbiamo anticipato come Shazam sia in grado di identificare in pochi secondi brani musicali, ma le sua utilità non si esaurisce di certo qui: la celebre applicazione riesce infatti a riconoscere anche programmi TV, telefilm e spot (sia radio che TV).

Grazie a Shazam For TV, quando un utente si trova di fronte ad uno spot televisivo, in cui è stata attivata questa funzione, può interagire con esso in tempo reale direttamente dal proprio smartphone. Il logo di Shazam identifica uno spot in cui è possibile attivare il riconoscimento immagini. All’utente basterà aprire l’applicazione ed avviare il riconoscimento sonoro con un semplice tap. A questo punto l’utente viene reindirizzato in una landing page customizzata ad hoc dove potrà accedere real time a contenuti esclusivi.

Questo esempio dimostra come i cosiddetti “new media” possano (o forse dovrebbero) integrarsi sinergicamente con i mezzi classici ottenendo, talvolta, risultati di business sorprendenti. Ricordiamo che l’utente di oggi è multitasking ma anche, e sempre più, multidevice: le campagne televisive possono così essere estese anche su smartphone e tablet grazie a questo strumento, proprio per permettere agli utenti realmente interessati di convertire immediatamente la promozione o approfondire maggiormente il contenuto appena visto in TV.

SHAZAM IMMAGINI (Visual Shazam)
Ma attenzione. Da qualche giorno Shazam permette di accedere a contenuti esclusivi non più solo attraverso il riconoscimento di tracce audio, ma ora anche tramite la scansione di immagini. Basterà infatti trovare il logo Shazam-Fotocamera su affissioni, giornali/riviste, negozi ecc… per avviare immediatamente la fotocamera e leggere il codice con l’applicazione. Questo permetterà di indirizzare l’utente su una landing page mobile dove potrà sbloccare contenuti aggiuntivi, esperienze interattive, offerte speciali, sconti e molto altro.
SZ_Visual
Il primo brand ad effettuare una campagna di digital marketing sperimentando questa nuova funzione è stato Disney per la promozione del film Tomorrowland. La prima immagine Shazammabile è così apparsa sulle prestigiose pagine del New York Times e Los Angeles Times.

Ecco una lista di brand che hanno utilizzato Visual Shazam funzionalità. Ora non vi resta che prendere in mano il vostro smartphone e provare voi stessi.

Che ne pensate?

[Fonte: https://www.facebook.com/Shazam]

 

 

Comments

comments

Pubblicità