Digital Marketing & social media

Pinterest per i brand? Ecco come utilizzare Web Analytics!

Nato solo nel 2010 ad opera di Evan Sharp, Ben Silbermann e Paul Sciarra, Pinterest, social network per la condivisione di fotografie, video ed immagini, è ad oggi tra i 100 siti Web più visitati al mondo.

Pinterest_logo

Pinterest permette agli utenti di creare delle vere e proprie “bacheche” (Board) in cui “appendere” (“Pin”) i propri “interessi” (“Interest”) sottoforma di raccolta di immagini su temi prescelti.

L’ascesa di questo social media è stata repentina: gli utenti sono passati da 1,2 milioni ad agosto 2011 ad ad oltre 11 milioni a gennaio 2012 (sotto il grafico delle ricerche su Google.it)

Pinterest_trend

Un rapido incremento senz’altro in parte dovuto all’uso ed abuso della spiccata capacità di questo social media di generare traffico sui siti esterni.

E’ proprio su questo doppio legame tra SitoWeb-SocialNetwork che qualche giorno fa è stato annunciato “Pinterest Web Analytics“: ora sarà possibile vedere quante persone hanno pinnato contenuti dal sito, quale sia il post più popolare tra i pinners e molto altro.

Pinterest_web_analytics

 Ecco come ottenere il nuovo pannello e tutte le sue variabili (Pins, Pinners, Repins, Repinners, Impressions, Reach, Clicks, Visitors)

1. Prima di tutto passa al nuovo Look di Pinterest;

2. Assicurati di avere un sito verificato con tanto di badge/spunta sul tuo profilo.  Nel caso contrario segui questi step per farlo immediatamente.

3. Una volta che hai proceduto alla verifica del sito, vai nel menu posizionato in alto a destra e clicca su Analytics.

Una mossa da parte di Pinterest che sembrerebbe ancora una volta (ricordiamo la possibilità di verificare il sito) strizzare l’occhio a brand e business users. Che ne pensate?

Comments

comments

1 commento

  1. 08/03/2014    

    Thanks! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità