Facebook Gifts: regali per tutti gli Amici!

Facebook Gifts: regali per tutti gli Amici!

Facebook non sa più come monetizzare, questo è lampante. Cresciuto troppo velocemente è ora disperatamente alla ricerca, con continui lanci di nuovi prodotti, di incrementare il proprio fatturato in modo credibile e sostenibile nel tempo.

Gifts Facebook

Purtroppo però le cose fatte di fretta molto spesso non riescono come si vorrebbe, rischiando così di incorrere in clamorose figuracce come quella avvenuta oggi per il lancio del nuovo prodotto “Gifts”. Il link infatti, pubblicizzato anche nel video introduttivo, punta ad una pagina inesistente, con grande rammarico da parte degli utenti (problema risolto qualche oretta dopo).

Regali Facebook

 

Come dice la parola stessa “Gifts“, consiste in una piattaforma e-commerce che permette di fare veri e propri “regali” agli Amici su Facebook, doni che saranno recapitati direttamente a casa del destinatario, all’interno di un’elegante borsa marchiata Facebook.

Ecco gli step per attivarla (in Italia non è ancora possibile)

  • All’interno dell’homepage degli Amici che stanno celebrando un’occasione speciale sarà possibile trovare la sezione “Compleanni”.
  • Selezionare e acquistare il prodotto che si vuole regalare.
  • Scrivere un messaggio personale decidendo se condividerlo privatamente oppure se pubblicarlo sulla bacheca del proprio Amico.
  • Si può scegliere di pagarlo immediatamente o alla consegna.
  • Il destinatario riceve una notifica su Facebook desktop o mobile.
  • Nel Wall o nel News Feed si vedrà un’immagine del regalo incartato
  • Il destinatario scarta il regalo, guarda cosa gli è stato mandato, e può scegliere la tipologia e altre opzioni e inserire il proprio indirizzo. Se non gli dovesse piacere può addirittura sostituirlo segretamente con un altro prodotto di pari importo.
  • Gli Amici vedranno la notizia nel News Feed e nella Timeline e potranno mettere Like e commentare.

regali facebook

Cosa aspettate a riempire di regali i vostri Amici?

[Fonte:http://techcrunch.com , Facebook.com]

 

Comments

comments

Filippo Civita

Rispondi