Digital Marketing & social media

TripAdvisor: da cosa dipende la classifica?

E’ innegabile, ormai è diventata un’abitudine: prima di intraprendere un viaggio, prenotare un hotel o di andare semplicemente al ristorante, un giretto su TripAdvisor lo andiamo a fare, anche magari solo passivamente per leggere le esperienze dei nostri predecessori e dare un’occhiata alla posizione in classifica raggiunta dalla struttura.

TripAdvisor

Scettici a parte, moltissimi utilizzano questo servizio su Web o addirittura su Mobile: ma quanti conoscono realmente le dinamiche del meccanismo che determina la posizione nella tanto ambita classifica?

 

Facciamo un po’ di chiarezza:

l’indice di gradimento di TripAdvisor si basa sulle recensioni dei viaggiatori e riflette il grado di apprezzamento delle strutture rispetto alla concorrenza nella medesima area geografica

Ovviamente il ranking è decisamente importante poiché la visibilità, che la struttura ottiene nei risultati delle ricerche per zona, è tanto maggiore quanto migliore sarà il posizionamento della struttura.

Ma quali sono duqnue i principali fattori che determinano il posizionamento in questa classifica?

Punteggio tripAdvisor

Qualità delle recensioni
Ogni recensione richiede l’attribuzione di un punteggio che va da un minimo di 1 (“Pessimo”) ad un massimo di 5 (“Eccellente”). Questo è il primo e più importante indice che gli utenti hanno a disposizione per esprimere sinteticamente il proprio gradimento.

Quantità delle recensioni
La numerosità delle recensioni, influisce positivamente non solo semplicemente in termini di maggiore credibilità, ma anche fungendo da ponderazione della variabile precedente.

Frequenza delle recensioni
Mentre le recensioni più recenti hanno un peso maggiore, quelle meno recenti perdono man mano di rilevanza con il passare del tempo.

Se siete dei gestori di qualche attività e volete avere ulteriori consigli, ecco il video che fa per voi!

Che ne pensate di questo mondo sempre più social 2.0?

[Fonte: Tripadvisor.it]

Comments

comments

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità